Indicatore di tempestività dei pagamenti

Allo scopo di aumentare la trasparenza dei rapporti tra le amministrazioni pubbliche e gli utenti, l'art. 23, comma 5, della legge 18 giugno 2009, n. 69 stabilisce che ogni amministrazione determini e pubblichi, con cadenza annuale, nel proprio sito Internet o con altre forme idonee, un indicatore dei propri tempi medi relativi ai pagamenti delle fatture per acquisto di beni, servizi e forniture, denominato "Indicatore di tempestività dei pagamenti".