Alcuni dati

Dati generali sul bacino dal Po (i dati sono indicativi, in attesa di aggiornamento in base agli ultimi censimenti - dati più aggiornati sono reperibili nel documento "Caratteristiche del bacino del fiume Po e primo esame dell'impatto ambientale delle attività umane sulle risorse idriche -  aprile 2006" disponibile su questo sito)

Superficie in territorio italiano: 71.057 Km²

Aree interessate: Regioni Piemonte,Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana e Provincia Autonoma di Trento.

Abitanti residenti: 15.764.600

Addetti alle attività industriali: 3.171.000

Addetti alle attività terziarie: 2.791.000

Capi bovini presenti: 4.188.000

Capi suini presenti: 5.232.000

Massima densità abitativa: (Area Lambro) 1.478 ab./km²

Minima densità abitativa: (Sub-bacino Trebbia) 25 ab./km²

Carichi inquinanti: 114 milioni di abitanti equivalenti, cui contribuiscono per il 15% il settore civile, per il 52% l'industria e per 33% il settore agrozootecnico

Stime dei prelievi idrici calcolate dai dati dei Piani di Tutela delle Acque delle Regioni del bacino del Po (anno di riferimento 2002 - elaborazione dell'Autorità di bacino del fiume Po):

Prelievi idrici totali: 20,5 miliardi di m³/anno, di cui per usi potabili 2,5 miliardi di m³/anno, per usi industriali 1,5 miliardi di m³/anno (escluso il settore di produzione di energia elettrica), per usi irrigui 16,5 miliardi di m³/anno

Prelievi idrici da acque sotterranee: 6,0 miliardi di m³/anno

Prelievi idrici da acque superficiali: 14,5 miliardi di m³/anno